cadr

...NEWS

HOME

Storia e Obbiettivi

News

Relazioni IslamoCristiane

Ebraismo

Chiese Cristiane Orientali

Religioni Orientali

Consultorio matrimoniale interetnico

Diritto & Religioni

Biblioteca

Staff

Ubicazione

Contatti

La rubrica ARCRE (Action pour la Rencontre des Cultures et Religions en Europe), che ci giunge settimanalmente in lingua francese, è una selezione degli articoli che si pubblicano sul sito www.arcre.org consultabile per una informazione più completa.

Il CADR pensa di fare cosa utile mettendo sul proprio sito la traduzione in italiano di alcuni articoli ritenuti particolarmente interessanti.

Da ARCRE 293 - 


Prete, Imam e Rabbino.
“Le condizioni del vivere insieme”

 

Il titolo era eccezionale! Un prete, un imam e un rabbino riuniti intorno a un tavolo, per una serata di scambio e di condivisione. E' questo il momento che si è vissuto lunedì 14 gennaio, nella chiesa di Saint-Sébastien de Braine-l'Alleud. Argomento del dibattito erano le condizioni del "vivere insieme" tra cristiani, musulmani ed ebrei.
La parrocchia di Saint-Sébastien ha celebrato bene i cinquant'anni dalla costruzione della sua chiesa. Più di duecento persone hanno partecipato all'incontro interreligioso organizzato quel lunedì 14 gennaio 2019.
Per il tema "Vivere insieme in Belgio" hanno preso la parola tre oratori:
- il grande Rabbino Albert Guigui, della grande sinagoga di Bruxelles
- Hussein Ben Abderahmane, alias Abou Youssouf, imam della moschea Al Azar di Sint-Josse-ten-Noode
- Padre Charles Delhez, gesuita, scrittore, parroco della parrocchia Saints-Marie-et-Joseph di Blocry (Louvain-la-Neuve).
Condotta sotto forma di domanda - risposta dal parroco Fadi, la serata ha affrontato come primo argomento la questione della violenza: la violenza imputata molto di frequente alle religioni e ai loro libri sacri. Facendo riferimento all'attualità, i tre invitati hanno tracciato la via per un migliore Vivere insieme.

L'importanza del contesto

Prendendo la parola, Albert Guigui ha evidenziato che la violenza non è caratteristica propria delle religioni. Le due più sanguinose guerre della storia dell'umanità hanno causato, da sole, circa cento milioni di morti. Il messaggio centrale delle religioni rimane il comandamento dell'amore del prossimo. Nella Torah e nella Bibbia si trovano certo, qua e là, dei versetti che parlano di violenza [continua]

Tutti gli articoli tradotti sono qui archiviati in formato pdf