cadr

...NEWS

HOME

Storia e Obbiettivi

News

Relazioni IslamoCristiane

Ebraismo

Chiese Cristiane Orientali

Religioni Orientali

Consultorio matrimoniale interetnico

Diritto & Religioni

Biblioteca

Staff

Ubicazione

Contatti

La rubrica ARCRE (Action pour la Rencontre des Cultures et Religions en Europe), che ci giunge settimanalmente in lingua francese, è una selezione degli articoli che si pubblicano sul sito www.arcre.org consultabile per una informazione più completa.

Il CADR pensa di fare cosa utile mettendo sul proprio sito la traduzione in italiano di alcuni articoli ritenuti particolarmente interessanti.

 

 

DA  ARCRE 271 luglio 2018
Ripreso da LA CROIX

In Bretagna, successo del pellegrinaggio islamo-cristiano del Vieux-Marché

Claire Lesegretain ,  24/07/2018

 

Nel Comune del  Vieux-Marché (Côtes-d’Armor), il Perdono dei Sette Dormienti, che esiste dal 1954, ha riunito circa 200 partecipanti il 21 e 22 luglio. Una cifra in aumento da tre anni.
Come ogni anno al Vieux-Marché, tutte le religioni insieme, credenti, agnostici o atei, hanno celebrato  la grande fratellanza tra cristiani e musulmni, hanno letto la sura 18 del Corano davanti alla fontana dei Sette Dormieni.
 E hanno spezzato il pane e condiviso il vino  intorno a un couscous, simbolo di ben vivere insieme, il 22 luglio.
Il bel tempo del week-end non spiega tutto. « Dagli attentati del 2015» secondo Marie-Françoise Quinton, insegnante delle Superiori in pensione e presidente dell’Associazione  Fonte dei Sette Dormienti , « c’è più gente» che viene al pellegrinaggio islamo-cristiano del Vieux Marché. Sabato 21 e domenica 22 luglio c’erano più di 200 persone «abitanti di tutta la Bretagna e turisti, ma anche un certo numero di musulmani e di «umanisti» cioè persone che non si riconoscono in alcuna religione e non vogliono essere qualificati non-credenti”, ella precisa.

La sura delle Genti della caverna

Lanciato nel 1954 dall’islamologo  Louis Massignon, il Perdono dei Sette Dormienti si basa su una leggenda raccontata nel Corano (sura 18 detta delle Genti della caverna) concerne sette cristiani che, essendosi rifiutati di rinnegare la loro religione, furono murati vivi in una caverna vicino alla città di [continua]

Tutti gli articoli tradotti sono qui archiviati in formato pdf